CORSI SICUREZZA SUL LAVORO: RISCHIO BASSO, MEDIO E ALTO

Info Corsi Sicurezza:
Formazione per Lavoratori ex art.37

 

  • Formazione Generale:

Durata: 4 ore per tutte le classi di rischio

Modalità: in presenza (aula/sede Cliente) o e-Learning

  • Formazione Specifica:

Durata: 4, 8 o 12 ore in base alla classe di rischio

Modalità: in presenza (aula/sede Cliente)

Aggiornamento: almeno 6 ore ogni 5 anni per tutte le classi di rischio

Prossime edizioni 2024

🖈 Aula formazione in via al Molo Giano, Genova (Porto).

CORSI SSL LAVORATORI Art.37 (completi o suddivisi) 4/8/12/16h:

Parte generale 4h + Specifica Rischio Basso 4h:

  • 17 giugno  9:00-13:00 e 14:00-18:00.
  • 22 luglio  9:00-13:00 e 14:00-18:00.
  • 16 settembre  9:00-13:00 e 14:00-18:00.

Parte generale 4h + Specifica Rischio Medio 8h:

  • 17 giugno  9:00-13:00 e 14:00-18:00 + 18 giugno: 9.00-13.00.
  • 22 luglio  9:00-13:00 e 14:00-18:00 + 23 luglio: 9.00-13.00.
  • 16 settembre  9:00-13:00 e 14:00-18:00 + 17 settembre: 9.00-13.00.

Parte generale 4h + Specifica Rischio Alto 12h:

  • 17 e 18 giugno  9:00-13:00 e 14:00-18:00 .
  • 22 e 23 luglio   9:00-13:00 e 14:00-18:00. 
  • 16 e 17 settembre  9:00-13:00 e 14:00-18:00 .

(Disponibili nello shop le opzioni: solo rischio specifico b/m/a da 4/8/12 ore e corso completo da 8/12/16 ore)

AGGIORNAMENTO FORMAZIONE SSL LAVORATORI Art.37 6h:

  • 22 luglio   9:00-13:00 e 14:00-16:00.
  • 6 settembre   9:00-13:00 e 14:00-16:00 – MODALITA’ WEBINAR
  • 16 settembre   9:00-13:00 e 14:00-16:00.

Chi è il lavoratore? Il Testo Unico su Salute e Sicurezza sul Lavoro lo definisce come “persona che, indipendentemente dalla tipologia contrattuale, svolge un’attività lavorativa nell’ambito dell’organizzazione di un datore di lavoro pubblico o privato, con o senza retribuzione, anche al solo fine di apprendere un mestiere, un’arte o una professione…”

Il corso di formazione generale e specifica sulla sicurezza (ex art.37) è obbligatorio per tutti i lavoratori e non è utile solo a tutela dell’integrità loro, degli ambienti e dei mezzi di lavoro, ma costituisce anche un importante adempimento normativo per il datore di lavoro che voglia evitare spiacevoli sanzioni o stop all’attività lavorativa.

Good Work organizza per tutti i 12 mesi dell’anno edizioni di questo corso a Genova sia in presenza che in modalità mista (aula o sede cliente più e-Learning per i moduli consentiti).

Formazione Lavoratori sulla Sicurezza: norme e obbligatorietà

Assicurare ai propri lavoratori una corretta formazione sulla salute e la sicurezza sul lavoro, non solo rappresenta un obbligo morale, ma è anche un obbligo di legge per tutte le attività con almeno un dipendente, come sancito dall’articolo 37 del D.Lgs. 81/08. Questa norma impone al datore di lavoro di garantire la partecipazione dei propri dipendenti a corsi di formazione periodici sulla sicurezza sul lavoro.

È importante sottolineare che il datore di lavoro ha l’obbligo di assicurare al dipendente la partecipazione ai corsi di sicurezza sul lavoro, in conformità con i contenuti e la durata stabiliti dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011 (Rep. Atti n. 221/CSR, Allegato A, art. 4). Tale accordo, infatti, prevede una formazione con corsi di durata variabile in base al settore di appartenenza (codice ATECO 2007), alla mansione svolta e al rischio legato alla professione svolta, specificando dunque, che si tratta di un’attività che, in ogni caso, deve essere eseguita da parte di tutti i dipendenti.

Corsi di Formazione ai sensi dell'articolo 37 D.Lgs.81/08: di cosa si tratta?

I Corsi Sicurezza sul Lavoro per Lavoratori rappresentano dei percorsi formativi utili per garantire ai lavoratori, la formazione obbligatoria prevista dall’articolo 37 del D.Lgs. 81/08, il quale recita testualmente al comma 1:

“1. Il datore di lavoro assicura che ciascun lavoratore riceva una formazione sufficiente ed adeguata in materia di salute e sicurezza, anche rispetto alle conoscenze linguistiche, con particolare riferimento a:

    1. concetti di rischio, danno, prevenzione, protezione, organizzazione della prevenzione aziendale, diritti e doveri dei vari soggetti aziendali, organi di vigilanza, controllo, assistenza;
    2. rischi riferiti alle mansioni e ai possibili danni e alle conseguenti misure e procedure di prevenzione e protezione caratteristici del settore o comparto di appartenenza dell’azienda”.

La struttura del corso segue la normativa prevista dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011, all’interno del quale sono presenti precise direttive non solo sulla formazione dei lavoratori sulla sicurezza, ma  viene anche descritta l’articolazione dei percorsi formativi specifici per le altre figure citate nell’art.37 del Testo Unico: i preposti (art. 5 Allegato A Rep. atti 221/CSR) e per i dirigenti (art. 6 Allegato A Rep. atti 221/CSR).

Si precisa che la formazione dei preposti, essendo a tutti gli effetti anch’essi lavoratori, deve comprendere quella “base” sui concetti generali e i rischi specifici, dovendo poi essere integrata con una formazione particolare relativa ai suoi compiti specifici.

corsi-sicurezza-sul-lavoro-rischio-basso-medio-alto-genova-min

Quanto ai dirigenti, invece, la formazione a essi dedicata prevista dal comma 7 articolo 37 D.Lgs.81/08 sostituisce integralmente quella dedicata ai lavoratori.

FORMAZIONE LAVORATORI SULLA SICUREZZA A GENOVA

ISCRIVI IL PERSONALE DELLA TUA AZIENDA ALLA PROSSIMA EDIZIONE!

Invia una richiesta tramite il form di contatto per info più dettagliate sulle prossime edizioni del corso!

Corsi di sicurezza sul lavoro art. 37: Formazione Generale e Specifica sui rischi

I corsi di sicurezza sul lavoro a rischio basso, medio ed elevato sono rivolti a tutti i lavoratori indipendentemente dal settore o dall’attività svolta e sono mirati a garantire la formazione necessaria a prevenire e a gestire tutte le situazioni di pericolo che potrebbero verificarsi all’interno dell’ambiente lavorativo.

I contenuti dei corsi di sicurezza sul lavoro per lavoratori sono sempre sempre suddivisi in due moduli:

  • uno dedicato alla formazione generale, uguale per tutte le classi di rischio;
  • l’altro dedicato alla formazione specifica, che varia in base alla classe di rischio (basso, medio o alto).

A proposito della formazione specifica a rischio basso, medio o alto: precisiamo che essa non dipende soltanto dalla tipologia di attività dell’Impresa in base alla classificazione ATECO 2007, ma anche dalla mansione svolta dal singolo lavoratore. È il tipico caso dell’impiegato di una società di estrazione petrolio: per quanto la tabella in Allegato 2 Accordo Stato Regioni 21 12 2011 Rep. atti 221 classifichi tale attività a rischio alto, il rischio specifico e quindi la formazione che dovrà sostenere l’impiegato – come del resto ogni altro lavoratore di qualsiasi settore adibito a una mansione che non ne prevede la presenza, nemmeno saltuaria, nei reparti produttivi – dovrà essere a rischio basso.

Per i videoterminalisti di ogni settore, sono inoltre previsti specifici contenuti fruibili in modalità e-Learning, sempre declinati a rischio basso.

Programma e moduli Formazione Lavoratori
sulla Sicurezza (art.37 D.Lgs. 81/08)

corsi sicurezza sul lavoro art.37

Formazione Generale - 4 ore (anche e-Learning)

più

Formazione Specifica Rischio Basso - 4 ore (anche e-Learning)

oppure

Formazione Specifica Rischio Medio - 8 ore

oppure

Formazione Specifica Rischio Alto - 12 ore

Formazione Lavoratori Specifica: numero ore e programmi del rischio basso, medio e alto

Le differenze nei contenuti della formazione specifica per lavoratori sulla sicurezza in base alla classe di rischio, meritano un ulteriore approfondimento. Tale formazione infatti può essere declinata in:

Corsi di formazione specifica per lavoratori sulla sicurezza a rischio basso - 4 ore

Si rivolge a tutti i dipendenti di aziende svolgenti attività classificate (da codice ATECO 2007) a rischio basso (uffici servizi, commercio, alberghi, artigianato, turismo ecc.), ma anche a tutti quei lavoratori (di aziende di ogni tipo di attività) non appartenenti al reparto produttivo, come la stragrande maggioranza degli impiegati al videoterminale.

Gli argomenti del corso sono relativi a infortuni ei infortuni mancati, rischi meccanici generali, rischi elettrici, attrezzature di lavoro, microclima, illuminazione, rischi connessi all’uso di videoterminali e alla movimentazione manuale dei carichi, dispositivi di protezione individuale, segnaletica di sicurezza; procedure di esodo e di emergenza in caso di incendio.

Corsi di formazione specifica per lavoratori sulla sicurezza a rischio medio - 8 ore

Il corso di sicurezza sul lavoro a rischio medio è rivolto a tutti quei lavoratori di aziende a rischio medio (agricoltura, pesca, pubblica amministrazione, istruzione, trasporti, magazzinaggio, ecc.).

Gli argomenti del corso sono relativi a: rischio infortuni, dpi, organizzazione del lavoro, MMC movimentazione manuale dei carichi, segnaletica di sicurezza, emergenze, procedure di sicurezza con riferimento al profilo di rischio specifico, procedure organizzative per il primo soccorso; incidenti e infortuni mancati.

Corsi di formazione specifica per lavoratori sulla sicurezza a rischio alto - 12 ore

Sono rivolti a tutti quei soggetti che operano all’interno di aziende a rischio elevato (costruzioni, industria, tessile, alimentare, legno, chimico, rifiuti, manifatturiero, energia, raffineria, residenziale, sanità, edilizia, ecc.).

Il programma del corso è costituito da una serie di approfondimenti relativi a diverse tematiche, tra cui i rischi infortuni, meccanici generali, elettrici, da esplosione, chimici, cancerogeni, biologici, fisici; poi le macchine, le attrezzature, le cadute dall’alto, le nebbie, oli fumi, i vapori, le polveri, l’etichettatura, il rumore, le vibrazione, le radiazioni, il microclima, l’illuminazione; i videoterminali, i DPI e l’organizzazione del lavoro, la sorveglianza sanitaria, gli ambienti di lavoro, lo stress da lavoro-correlato, la movimentazione manuale dei carichi, la movimentazione merci (apparecchi di sollevamento, mezzi di trasporto), la segnaletica, le emergenze, le procedure di sicurezza con riferimento al profilo di rischio specifico, quelle di esodo e incendi, quelle organizzative di primo soccorso, gli incidenti, infortuni mancati e altro ancora.

Si noti che la durata standard dei questi moduli sui rischi specifici4, 8 o 12 ore – è da considerarsi come durata minima, infatti i percorsi formativi standard possono essere “ampliati in base alla natura e all’entità dei rischi effettivamente presenti in azienda, aumentando di conseguenza il numero di ore di formazione necessario“.

Aggiornamento formazione sicurezza sul lavoro: quanto dura la validità del corso per lavoratori?

Secondo quanto stabilito dalla normativa vigente in materia, i corsi di sicurezza sul lavoro per lavoratori specifici devono essere aggiornati a cadenza periodica quinquennale: infatti, la validità del corso e di conseguenza, dell’attestato, è pari a 5 anni. Trascorso questo periodo di tempo, è necessario sostenere un nuovo corso di aggiornamento, attraverso il quale sarà possibile rinnovare il certificato.

L’aggiornamento quinquennale della formazione lavoratori sulla sicurezza ex art.37 D.Lgs. 81/08 è indipendente dalla classe di rischio, almeno per quanto riguarda la sua durata: 6 ore (durata minima) per tutti e tre i livelli di rischio basso, medio o alto.

Aggiornamento Formazione 
per Lavoratori sulla Sicurezza (art.37 D.Lgs. 81/08)

corsi sicurezza sul lavoro art.37

Aggiornamento Corso Sicurezza Lavoratori - 6 ore (per tutti i livelli di rischio)

ACQUISTA SUBITO IL CORSO SULLA SICUREZZA PER LAVORATORI

BLOCCA SUBITO I POSTI NELLA PROSSIMA EDIZIONE IN AULA!

Accedi allo Shop Corsi , sfrutta le promozioni in corso e iscrivi il personale della Tua Azienda in pochi clic!

Corsi sicurezza: come ottenere l'attestato

Al termine del percorso formativo modulato sulla classe di rischio di appartenenza, viene di norma sottoposto ai discenti un test di valutazione finale e verifica delle conoscenze acquisite, consistente in un colloquio o un test (quiz a risposta multipla). Per i corsi erogati in modalità e-Learning, la verifica finale è obbligatoria e solo  il suo superamento consente di ottenere l’attestato di avvenuta formazione, così come avviene – sempre in base all’Accordo Stato-Regioni 21-12-2011 – per la formazione dei preposti e dei dirigenti. Per i corsi in presenza questa verifica è invece facoltativa, generalmente adottata quale buona prassi dai docenti abilitati che vogliano anche avere un immediato riscontro su quanto illustrato.

Da normativa, per ritenere il corso concluso, i partecipanti devono garantire la frequenza di almeno il 90% delle ore di formazione previste, al termine delle quali verrà rilasciato dall’organizzatore l’attestato di partecipazione, il quale serve proprio a fornire testimonianza dell’adempimento dell’obbligo formativo, in caso ad esempio di controlli da parte degli organi preposti alla vigilanza (Ispettorato del Lavoro, INAIL, Asl, Vvf…).

corso-formazione-sicurezza-lavoratori-art-37-genova-min

Corsi Sicurezza sul Lavoro: le sanzioni per la mancata formazione

In caso di mancata formazione dei lavoratori, a rischiare conseguenze è ovviamente il datore di lavoro. Dopo aver ricevuto un verbale di contravvenzione in violazione dell’art.37 comma 1 D.Lgs. 81/08 (obbligo di formare i lavoratori) con la prescrizione di ottemperare entro un termine definito, per evitare conseguenze penali come l’arresto da 2 a 4 mesi, il datore di lavoro dovrà provvedere a formare i lavoratori e a pagare un quarto del massimo della dell’ammenda prevista, pari a 1.597,06 euro. In tal caso, si configura l’estinzione del reato e il procedimento penale viene archiviato d’ufficio.

Vale la pena di ricordare che il recente (2015) inasprimento delle ammende per mancata formazione: l’importo viene raddoppiato se la violazione si riferisce a più di 5 lavoratori, triplicato se si riferisce a più di 10. Non finanziare o comunque non provvedere ai corsi obbligatori sulla sicurezza per i lavoratori è però considerata dal Testo Unico anche una “grave violazione” tale da configurare una delle varie fattispecie che prevedono la sospensione dell’attività lavorativa, uno stop alla produzione a cui aggiungere altri 300 euro da pagare per ogni dipendente non formato o non addestrato.

Per la tua Formazione su Salute e Sicurezza sul Lavoro a Genova scegli GOOD WORK!

Preventivi Rapidi

Fornendoci i tuoi dati e comunicandoci le tue esigenze siamo in grado di inviarti un'offerta dedicata in pochissimo tempo!

Docenti abilitati ed esperti

Tutti i nostri docenti sono selezionati per competenza ed esperienza, oltre a essere in possesso di tutti i requisiti necessari alla docenza

Aule e Campo Prove attrezzati

Le nostre aule per la teoria e le aree attrezzate per le prove pratiche hanno tutto ciò che serve per tenere corsi completi ed efficaci

Piani formativi personalizzati

Per ogni lavoro la giusta formazione: elaboriamo programmi formativi pluriennali su misura per ogni tipo di esigenza

Assistenza costante

Il nostro team è sempre pronto a fornire al telefono o via email le risposte di cui potrai aver bisogno

ENTRIAMO IN CONTATTO!

Email: info@good-work.it

Telefono: +39 010 267991

Per info sui nostri servizi, preventivi, collaborazioni e quant’altro: telefona, scrivi una mail o invia un messaggio compilando il modulo qui di seguito: saremo lieti di rispondere con grande rapidità!

I nostri uffici in via Molo Giano sono aperti dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00: passa a trovarci!









CALENDARIO CORSI

Consulta il nostro calendario formativo nella pagina dedicata, scegli l’edizione in base alle tue necessità  e acquista il corso online nel nostro shop!

calendario-corsi-sicurezza-genova

I NOSTRI SERVIZI PREMIUM

Good Work e i propri partner ti offrono un ampio bouquet di servizi per rispondere a ogni esigenza di adempimento di legge in fatto di salute e sicurezza sul lavoro: non esitare a richiederci informazioni!